Chi siamo

Il progetto TARGET nasce dopo uno stage a Taipei nel marzo 2010 (culla della lavorazione del carbonio dove si approvvigionano i più importanti marchi mondiale del settore) ed aver visionato il processo di lavorazione del carbonio applicato al settore bicicletta.

Premesso che i produttori di filo di carbonio al mondo sono 4, (TORAY, Mitsubishi Rayon e 2 cinesi dal nome incomprensibile) per l’approvvigionamento della fibra si è optato per quella di produzione aerospaziale Toray, la quale dopo aver fornito le pelli di carbonio pre-impregnate di resina alle fabbriche di produzione telai, queste con la tecnica del “palloncino” lavorando il carbonio in alto modulo in autoclave fanno nascere il CARBON-ONE e il CARBON-TWO, entrambi monoscocca, il primo con finitura 3K e il secondo con finitura UD ed entrambi realizzati con fibra T 700 che si presta ad una lavorazione collaudata e sicura in quanto ha un modulo di elasticità che è il giusto compromesso tra rigidezza e confort, riducendo al minimo le rotture nelle condizioni massimali di stress.

Infine si è optato per due tipologie di telai che hanno finiture, forme e geometrie differenti per offrire la possibilità all’utilizzatore finale di ben 11 taglie, dal 48 al 60, che gli danno la possibilità di trovare quella ideale.